Calendario Sacro Lunare: Lupo

11 Luna dal 25 Ottobre al 22 Novembre 2022
La Luna del Lupo

Meditazioni Druidiche

Lupo Forza, libertà, indipendenza, autonomia, sicurezza in se stessi sono le doti positive che questo simbolo esalta, ma contemporaneamente esso possiede un lato tenebroso che rievoca ferocia ed indifferenza verso il pericolo. Il Lupo richiama alla mente l’immagine di un carattere indomito, tenace; uno spirito al contempo solitario autonomo ma solidale col branco, il clan, la tribù sociale di appartenenza. Pronto a trasgredire leggi e convenzioni sociali pur di rispettare la propria “Legge Interiore”.

Animale di Potere, Guida ctonia nei viaggi spirituali, il Lupo diviene dunque emblema di lealtà, capacità di amare e di proteggere i nostri cari, è un simbolo lunare in quanto antico messaggero della Dea. Compagno ideale nelle meditazioni VITRIOL dell’Alchimista spirituale e del Magister, ermetico, esoterista esperto, che intraprende con lui i suoi viaggi nei “Mondi dai Mille Colori”.

Loup nt’la raisura

Anche sotto il vento più gelido e nubi oscure, basta il solo ricordo del sorriso di un fratello per lacerare le tenebre e riscaldare il cuore e nello spegnersi della Luna del Lupo ricorda che alla fine non ricorderemo le parole dei nostri nemici, ma i silenzi dei nostri amici.

(da “Meditazioni Druidiche nel Tempo Sacro” L.A.Silcan – Keltia Editrice)

Quello del Lupo è un simbolismo duplice ma non ambiguo. Fin dalla più remota antichità, oltre al pericolo e alla ferocia insite della sua natura selvaggia, il Lupo ha rappresentato anche molti comportamenti e attitudini positive, quali la fedeltà, la lealtà, il coraggio, la mancanza di falsità, la disponibilità al sacrificio per la salvezza dei propri simili, valori che purtroppo la vita moderna ha dimenticato o peggio ancora declassato da virtù a “ingenuità”.

Per quanto riguarda l’immagine del Lupo negli ultimi secoli della civiltà occidentale è stato l’immagine di un animale temuto e condannato, spesso incompreso e falsamente etichettato con facili stereotipi che lo hanno reso l’emblema vivente di ferocia, paura e morte.

Negli ultimi tempi la figura del Lupo è stata lentamente ma inesorabilmente rivalutata dalle nuove analisi storiche e dagli studi scientifici, non solo in etologia ma anche dal punto di vista della psicologia umana del profondo e da tutta una nuova radicale presa di coscienza delle sue valenze simboliche psicologiche e archetipiche.

L’aspetto simbolico del Lupo è senza dubbio uno dei più complessi e più affascinanti che si riscontrano nell’universo degli archetipi umani. Anche la sua immagine sociale si mostra duplice e variegata nel corso della storia come il suo simbolismo. Originariamente visto come manifestazione di uno Spirito Sacro della Natura, il Lupo era il Maestro dei cacciatori e compagno dello sciamano nei viaggi del Altromondo. Ma poco a poco, venne poi demonizzato e ridotto a bannale spauracchio per bambini

Per questi ed altri motivi che vedremo, si può sostenere che fra tutti i predatori è le bestie feroci, il lupo è certamente quello che ha maggiormente lasciato una profonda impronta di sè sulla cultura occidentale.

(Tratto da “Il Simbolismo del Lupo” di L.A. Silcan)